Libreria «l'Antro di Ulisse»

... a Ferrara dal 1979!

Articoli sulla Letteratura di Viaggio e sulle Esperienze personali nel Mondo

Istanbul, caput mundi

A volte si desidera fare qualcosa, ma non se ne trova mai il tempo, la possibilità, o semplicemente la voglia. Serve un pretesto, che finalmente giustifichi l'azione. E visitare un caro amico che parte per un anno di Erasmus in una città tra le più affascinanti del mondo (e che più di una volta se sì è desiderato scoprire) è sicuramente un'occasione da non lasciarsi scappare per scrollarsi di dosso la pigrizia e organizzare il proprio viaggio.

Così è successo a me quando ho colto al volo l'occasione di visitare Istanbul, uno dei posti più incredibili che esistano. Ora, se anche voi come il sottoscritto avete fatto vacanze per mezza Europa, e per questo pensate di aver visto posti diversi e di conoscere un pezzetto di mondo, sappiate che questa città è in grado di stravolgere completamente le vostre convinzioni, e di mostrarvi qualcosa di veramente diverso.

Monte Pasubio: la strada delle 52 gallerie

"Dicembre, la città è tutta bianca, gli alberi, i tetti e perfino i gatti del quartiere. Che bella la neve che rende tutto più leggero, lento e rilassante. Col freddo e l'aria pungente si sta bene in casa al caldo davanti alla finestra ad ammirare questo candore, questa pace in una silenziosa domenica. Bianco il prato, bianco il foglio che sto sporcando con segni neri della penna, come il prato innevato che pian piano si chiazza di nero del terreno che riaffiora.

È questa neve e questo silenzio che la circonda che mi riporta al ricordo di camminate sui silenti monti dove l'unica voce è quella della natura, il fischiare del vento che racchiude in sé infiniti ricordi di un tempo antico più dell'uomo.

San Marino. Terra italiana, suolo straniero...

"Si sa, in Italia è tutto un po' anomalo rispetto ad altri paesi europei, e forse anche per queste sue peculiarità lo stile italiano è famoso, e inconfondibile, in tutto il mondo.

Tra le sue peculiarità, all'interno della penisola italica, la presenza di due microstati: la Serenissima Repubblica di San Marino, o più semplicemente San Marino, e lo Stato della Città del Vaticano (il più piccolo Stato indipendente del mondo in termini sia di popolazione, 994 abitanti, sia di estensione territoriale 0,44 km²)1...

Il Lago di Tovel

Dopo avere letto sui libri di scuola, sentito parlare dai miei genitori e nonni e leggendo ogni volta le indicazioni stradali, la mia memoria proprio non lo ricordava, invece la voglia e la curiosità erano sempre più pressanti. Così durante un weekend in cui mi recavo dai nonni ad Amblar (980 mt s.l.m., Val di Non), colgo l'occasione per andare a visitare l'illustre lago di Tovel (situato sul territorio del comune di Tuenno), ai più conosciuto come il lago rosso o lago degli orsi, il più grande lago naturale del Trentino. Salgo in macchina, scendo la vallata fra i meleti, supero l'imponente diga di Santa Giustina, che forma l'onimo lago, per poi superare Cles (658 mt s.l.m.) e risalire verso il Parco Naturale Adamello-Brenta nella val di Tovel, su una strada tutta curve delimitata dalla parete rocciosa e dallo strapiombo.

Inseguendo Guareschi: Brescello, Boretto e Cavriago

«Il Po comincia a Piacenza, e a Piacenza comincia anche il Mondo Piccolo delle mie storie, il quale Mondo Piccolo è situato in quella fetta di pianura che sta fra il Po e l'Appennino.
Il piccolo mondo del Mondo Piccolo non è qui però: non è in nessun posto fisso: il paese di Mondo Piccolo è un puntino nero che si muove, assieme ai suoi Pepponi e ai suoi Smilzi, in su e giù lungo il fiume per quella fettaccia di terra che sta tra il Po e l'Appennino: ma il clima è questo.» [Giovannino Guareschi, Mondo Piccolo]

Ultime Discussioni

Discussioni più lette

Libreria
«l'Antro di Ulisse»

Indirizzo
via Giuseppe Fabbri, 195-201

44123 Ferrara (Italy)

Telefono                  Fax
0532 763227           178 272 4359

eMail
info@antrodiulisse.eu
(
altri contatti: U - O - Am - Ar)