Thor Heyerdahl, Aku – Aku. Il segreto dell’Isola di Pasqua, Ed. Aldo Martello, 1958

27,00 [25,96 + I.V.A.]

Aku – Aku non è soltanto l’appassionante resoconto di una spedizione scientifica, ma anche la descrizione dell’attuale popolazione dell’Isola di Pasqua.

Visualizza carrello

Descrizione

Edizione e Anno Aldo Martello, Milano, 1959
Traduzione Francesca Viola Lundgren Illustrazioni Fotografie a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 423
Dimensioni 16,7 x 21 x 3,9 cm. Peso (senza imballo) 1,09 kg.
Descrizione

“S

eñor Kon-Tiki “: ecco il nome che gli indigeni dell’Isola di Pasqua danno all’uomo bianco giunto fino a loro attraverso il Pacifico, il quale pianta il suo accampamento nel punto in cui, secoli prima, era sbarcato il loro re Hotu Matua. Seguire le tracce di questo re favoloso e del suo popolo di arditi navigatori costituiva il sogno di Thor Heyerdahl fin dai tempi del suo avventuroso viaggio a bordo di una zattera. Otto anni dopo, riesce a realizzare tale sogno. Insieme a un gruppo di studiosi, egli rimane per mesi nella nuda isola vulcanica sui cui pendii privi di alberi si ergono gigantesche teste di pietra.

Dal giorno di Pasqua del 1722, quando i primi europei allibirono di fronte a questi giganti, la scienza ha sempre cercato invano di spiegare come le statue siano state scolpite, trasportate ed erette sui loro piedistalli. La spedizione di Heyerdahl è la prima che abbia effettuato scavi sistematici nell’Isola di Pasqua: i corpi dei colossi vengono portati alla luce, si rinvengono sculture di un periodo precedente a quello dei grandi maestri. E, man mano, gli indigeni si convincono che il “Señor Kon-Tiki” è in rapporti con forze soprannaturali, che il suo spirito protettore, il suo aku-aku, è più potente di tutti i piccoli spiriti che stanno a guardia dell’eredità dei loro antenati.

A che scopo, quindi, tentare di nascondergli segreti che il suo aku-aku gli ha certo da tempo svelati? I discendenti degli antichi maestri impugnano le asce di pietra nel cratere del Ranu Ranaku e in diciotto giorni, con l’aiuto di soli tre pali, dodici uomini riescono a issare un colosso di venticinque tonnellate sulla sua antica piattaforma dalla quale era stato rovesciato durante la guerra fra “orecchie lunghe” e “orecchie corte”.

Uno dei maggiori problemi dell’Isola di Pasqua è così chiarito. Ma Thor Heyerdahl svela altri misteri. Primo fra gli europei, gli è concesso di seguire gli indigeni nelle caverne segrete in cui essi conservano tavole della loro scrittura e pietre mistiche. Si avventura in pericolose scalate su pareti rocciose, si spinge in stretti cunicoli, e dal caos sotterraneo porta alla luce probanti testimonianze di un’arte antichissima e ignota.

Aku – Aku non è soltanto l’appassionante resoconto di una spedizione scientifica, ma anche la descrizione, finemente umoristica, dell’attuale popolazione dell’Isola di Pasqua: il degno Padre Sebastiano Englert, l’astuto sindaco Pedro Atan, il sinistro stregone Juan, la vecchia strega Tahu-tahu, tutti coloro, insomma, che hanno cooperato a svelare il mistero dell’Isola di Pasqua.

Note bibliografiche

Prima Edizione del 1958, a copertina rigida in tela marrone, con titolazione dorata su inserto verde al dorso, dotata di sovracoperta lucida illustrata; rilegata a filo; stampata su carta di buona qualità e grammatura, con ampie marginature al testo, corredata da disegni in B/N nel testo e tavole fotografiche su carta patinata f.t.

Stato di conservazione

Più che Buono [strutturalmente, il volume non reca segni di usura, scritte, strappi, mancanze o danneggiamenti degni di nota; legatura snodata e resistente; copertine rigide quasi intatte; sovracoperta funzionale e di aspetto decente, seppur con piccole mancanze di materiale lungo i margini (rinforzate con nastro adesivo trasparente dall’interno), e qualche lieve opacità da sfregamento ai piatti; coste un po’ impolverate, soprattutto al lato superiore].

Informazioni aggiuntive

Peso 1,09 kg
Dimensioni 16,7 × 21 × 3,9 cm
Autore/i

Thor Heyerdahl [1914-2002]

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Condition Good
Notes Strutturalmente, il volume non reca segni di usura, scritte, strappi, mancanze o danneggiamenti degni di nota; legatura snodata e resistente; copertine rigide quasi intatte; sovracoperta funzionale e di aspetto decente, seppur con piccole mancanze di materiale lungo i margini (rinforzate con nastro adesivo trasparente dall'interno), e qualche lieve opacità da sfregamento ai piatti; coste un po' impolverate, soprattutto al lato superiore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Thor Heyerdahl, Aku – Aku. Il segreto dell’Isola di Pasqua, Ed. Aldo Martello, 1958”