Opere del signor abate Pietro Metastasio accresciute di alcune composizioni inedite – Tomo I (di VI), Tip. Antonio Tealdo, 1802

32,00 [30,77 + I.V.A.]

Pietro Metastasio è stato un poeta, librettista, drammaturgo e sacerdote italiano. È considerato il riformatore del melodramma italiano.

Availability: Esaurito Categorie: ,

Descrizione

Editore / Stampatore Antonio Tealdo, Genova, 1802 Illustrazioni Incisioni con ritratto dell’autore in B/N in antiporta
N. Volumi 1 N. Pagine XLVII + 431
Dimensioni 10,5 x 14,3 cm. Peso 0,27 kg.
Descrizione

T

itolo completo: «Opere del signor abate Pietro Metastasio, accresciute di alcune composizioni inedite».

L’abate Pietro Metastasio, pseudonimo di Pietro Antonio Domenico Bonaventura Trapassi (Roma, 3 gennaio 1698 – Vienna, 12 aprile 1782), è stato un poeta, librettista, drammaturgo e sacerdote italiano. È considerato il riformatore del melodramma italiano.

 

Indice del tomo:

  • Vita dell’Autore
  • Sonetto in morte dello stesso
  • Didone abbandonata
  • Siroe
  • Catone in Utica
  • Ezio
  • Alessandro
  • Semiramide
  • Artaserse
  • L’inverno
  • Strofe per musica
Note bibliografiche

Primo Tomo (su sei compelessivi) dell’edizione genovese di Antonio Tealdo del 1802; rilegato con copertina rigida; incisione in antiporta con il ritratto dell’Autore.

Stato di conservazione

Più che accettabile [usura delle pagine alquanto marcata (seppur nella norma per queste edizioni economiche degli inizi del XIX sec.) con presenza di fioriture e macchie in diverse pagine, ma senza presenza di strappi né perdita di leggibilità; una precedente riparazione all’antiporta rende un po’ rigida l’apertura del volume, che comunque è sfogliabile; riprese sull’esterno con colla trasparente per evitare “peggioramenti” futuri].

Informazioni aggiuntive

Peso 0,27 kg
Dimensioni 10,5 × 14,3 cm
Autore/i

Pietro Metastasio [1698-1782]

Luogo di pubblicazione

Genova

Anno di pubblicazione

Illustrazioni

Formato

Genere

Lingua

Condition Acceptable
Notes Seppur nella norma per queste edizioni economiche degli inizi del XIX sec.) con presenza di fioriture e macchie in diverse pagine, ma senza presenza di strappi né perdita di leggibilità; una precedente riparazione all'antiporta rende un po' rigida l'apertura del volume, che comunque è sfogliabile; riprese sull'esterno con colla trasparente per evitare "peggioramenti" futuri.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Opere del signor abate Pietro Metastasio accresciute di alcune composizioni inedite – Tomo I (di VI), Tip. Antonio Tealdo, 1802”