Alda Rossebastiano e Simona Fenoglio (a cura di), Viaggio in Oriente di un nobile del Quattrocento. Il pellegrinaggio di Milliaduse d’Este, Ed. UTET, 2005

19,90 [19,13 + I.V.A.]

Volume appartenente alla serie delle Strenne annuali UTET dedicato al pellegrinaggio in Oriente di Milliaduse d’Este.

Visualizza carrello

Descrizione

Edizione UTET, Torino, 2005 Illustrazioni Fotografie a colori
N. Volumi 1 N. Pagine 151
Dimensioni 17,3 x 24,4 x 1,6 cm. Peso 0,74 kg.
Descrizione

A

nche quest’anno, nel porgere ai loro amici – autori, collaboratori, lettori – questa consueta strenna augurale, UTET rinnova una testimonianza affettuosa, un voto fervido di serenità e di pace. Proponiamo nelle pagine che seguono il resoconto del viaggio in Terra Santa compiuto tra il 1440 e il 144I da Milliaduse d’Este, figlio di Nicolò Ill signore di Ferrara, Forlì, Modena e Reggio.

Tra le molte relazioni di pellegrinaggio giunte fino a noi questa, conservata in un manoscritto inedito della Biblioteca Estense di Modena, si distingue per la personalità del viaggiatore, membro di una delle famiglie italiane più insigni del tempo, erudito di rilievo ed ecclesiastico per obbligo più che per convinzione, partito per la Terra Santa con il prestigioso incarico di scortare strada facendo la figlia del marchese del Monferrato verso Cipro, dove si sarebbero celebrate le sue nozze con il re dell’isola.

Le particolari circostanze del viaggio e i vivaci interessi culturali di Milliaduse conferiscono al racconto, vergato da un ecclesiastico del suo seguito, un carattere originale, nel quale la componente devozionale passa in secondo piano rispetto all’osservazione attenta e curiosa del paesaggio, degli edifici, degli animali esotici, dei costumi e della lingua di un mondo diverso e affascinante.

La cultura araba, messa a confronto con quella latina, dischiude meraviglie e riserva continue sorprese sulle quali Milliaduse riferisce con la precisione, la curiosità e l’interesse di un etnologo ante-litteram, con l’animo sgombro da pregiudizi e pronto a vivere appieno, prima ancora che la tradizionale esperienza religiosa del pellegrino, quella universalmente umana dell’incontro e del dialogo fra civiltà.

 

Indice:

  • Introduzione
  • Bibliografa
  • Viagio del Sancto sepolcro
  • Glossario
  • Indice dei personaggi citati
  • Indice dei toponimi citati
Note bibliografiche

Pubblicazione UTET distribuita come Strenna annuale per l’anno 2005, a copertina rigida in tela grigia titolata in nero al piatto e al dorso, dotata di sovracoperta lucida fotografica, rilegata e filo e stampata su carta semi-lucida di buona qualità e grammatura, con ampie marginature al testo, corredata da numerose foto-riproduzioni a colori.

Stato di conservazione

Nuovo [il volume proviene da un deposito editoriale e non reca pertanto segni di vissuto]

Informazioni aggiuntive

Peso 0.64 kg
Dimensioni 17.5 × 24.2 × 1.6 cm
Edizione

Luogo di pubblicazione

Torino

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Condition New
Notes Il volume proviene da un deposito editoriale e non reca pertanto segni di vissuto.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Alda Rossebastiano e Simona Fenoglio (a cura di), Viaggio in Oriente di un nobile del Quattrocento. Il pellegrinaggio di Milliaduse d’Este, Ed. UTET, 2005”