-51%

Pierre Klossowski, Il Bagno di Diana, Ed. Franco Maria Ricci, 1983

66,00 [63,46 + I.V.A.]

Partendo dall’analisi del mito di Diana e Atteone, Pierre Klossowski invita a riflettere sulla condizione umana, sui limiti e sulla grandezza dell’uomo.

Availability: Disponibile Categorie: , ,
Visualizza carrello

Descrizione

Edizione Franco Maria Ricci, Milano, 1983 Illustrazioni 41 tavole a colori applicate a mano
Curatela Venusta Pacces Traduzione Giancarlo Marmori
N. Volumi 1 N. Pagine 167
Dimensioni 14 x 23,5 x 2,2 cm. Peso 0,51 kg.
Descrizione

«L

a storia di Diana e Atteone è solo il pretesto per lo scrittore francese di origine polacca di esaltare la bellezza del gioco della sensualità. Viene alla luce così una nuova mitologia la cui pretesa consiste nel svelare le spiegazioni più scabrose, le interpretazioni meno ovvie e accettate. Nell’assenza di pudicizia, sia nel mito sia nei commenti, nondimeno ci si accorge di quanta ipocrisia ci sia stata nel definire alcuni miti.

L’istinto, la sensualità, il dionisiaco, la bramosia dei sensi sono stati, quasi da sempre, concepiti come mostruosi e di sicura perdizione per l’uomo. Nelle pagine di Klossowski non è così. C’è sempre un che di pensato, un che di voluto; un desiderio non represso ma giustificato e assennato.

Redatto in brevissimi ma acuti capitoli, ripercorrendo il mito di Diana e Atteone, lo scritto di Klossowski oscilla tra la prontezza delle parole e il fulgore dell’interpretazione. Lo stile è prezioso, definito, ammiccante, e in alcuni capitoletti scritti in prima persona leggiamo il pensiero di Atteone. Il saggio così si fa racconto e il lettore non può che compiacersene.

Rivisitazione moderna e provocante del mito dunque; un mito, come quasi tutto del resto, che si delizia della contraddizione. Diana, dea casta e innocente e al contempo ammiccante e lunatica, è il simbolo stesso dell’incoerenza; dei desideri dell’uomo. Un mito ambiguo insomma».

 

In questo volume appartenente alla celebre Collana Morgana (#9) di FMR, partendo dall’analisi del mito di Diana e Atteone, Pierre Klossowski invita a riflettere sulla condizione umana, sui limiti e sulla grandezza dell’uomo.

In appendice al volume si possono trovare le Note sugli affreschi del Parmigianino a Fontanellato, scritte da Vittorio Sgarbi.

Note bibliografiche

Edizione a copertina rigida in seta con immagine applicata al piatto, titoli in oro al dorso, sovraccoperta figurata e contenitore in cartone molle, con numerose fotografie a colori incollate a mano, stampata su carta Carta avoriata vergata Fabriano. L’esemplare appartiene alla prima tiratura originale, limitata a 5000 copie (ns. esempl. #619/5000)

Stato di conservazione

Più che Ottimo [il volume è in condizioni eccellenti, senza alcun tipo di danno, segno o rovinatura; c’è un leggerissimo ingiallimento diffuso al dorso, quasi impercettibile, dovuto all’esposizione alla luce; legatura ancora robustissima; fotografie, applicate a mano, ben incollate; piccole macchie di giallo alle coste, non gravi; l’esemplare conserva il tagliando di controllo di qualità originale dell’editore]

Informazioni aggiuntive

Peso 0.51 kg
Dimensioni 14 × 23.5 × 2.2 cm
Autore/i

Pierre Klossowski [1905-2001]

Edizione

Luogo di pubblicazione

Milano

Anno di pubblicazione

Caratteristiche particolari

,

Formato

Illustrazioni

Genere

Soggetto

Colore principale

Lingua

Condition Very Good
Notes Il volume è in condizioni eccellenti, senza alcun tipo di danno, segno o rovinatura; c'è un leggerissimo ingiallimento diffuso al dorso, quasi impercettibile, dovuto all'esposizione alla luce; legatura ancora robustissima; fotografie, applicate a mano, ben incollate; piccole macchie di giallo alle coste, non gravi; l'esemplare conserva il tagliando di controllo di qualità originale dell'editore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Pierre Klossowski, Il Bagno di Diana, Ed. Franco Maria Ricci, 1983”